Piante da interni: la selezione di casa Ausnuance

Arredare gli interni con le piante permette di completare gli spazi in modo naturale e rilassante. Le piante da interni infatti non sono solo un’ottima alternativa alle decorazioni più classiche, ma garantiscono anche il benessere psicofisico di chi abita gli spazi.

Decorare gli ambienti con piante tra estetica e benessere: le piante di casa AusNuance

Le piante hanno un fascino tutto particolare, per questo vengono spesso utilizzate come decorazione per gli interni di casa. Le piante da interni infatti completano gli arredi con il loro aspetto rigoglioso e naturale. Inoltre, la grande varietà di piante da appartamento permette di scegliere quelle più adatte alla propria casa e al proprio stile.

Esistono infatti piante sempreverdi e monocromatiche, piante esotiche dai colori più accesi e piante ornamentali dalle foglie screziate. Le piante da interni hanno anche un effetto rilassante sulla nostra mente. Il loro aspetto richiama gli spazi incontaminati e ci porta con l’immaginazione in luoghi distanti e selvaggi, spesso associati al totale relax.

Che tipo di benessere portano le piante in casa?

Le piante da interni hanno un forte impatto sul nostro benessere psicofisico. Molte piante sono in grado di purificare l’aria dai composti inquinanti e per questo, anche di ridurre l’accumulo di polvere in casa. Le piante da appartamento aiutano anche a mantenere la giusta temperatura e il giusto grado di umidità nelle stanze.

Non solo, le piante sono anche in grado di attutire i rumori esterni, per questo sono spesso utilizzate negli spazi in cui è necessario mantenere la concentrazione. Le piante rendono gli ambienti più accoglienti, in questo modo incidono sul nostro stato d’animo e ci rendono più rilassati. Le piante da interni inoltre hanno bisogno di cure e attenzioni: seguire il loro sviluppo ci aiuta a diventare più responsabili e aumenta la nostra autostima facendoci sentire più utili.

Le piante di casa Ausnuance:

Nell’appartamento total white di AusNuance, il tocco naturale delle piante dona un aspetto elegante e raffinato alle linee essenziali di casa.

Sterlizia Nicolai

La Sterlizia Nicolai, anche nota come Uccello del Paradiso Gigante, è una pianta da interni sempreverde originaria del Sud Africa. La pianta ha grandi foglie di colore scuro, la fioritura invece è di colore bianco ma vira al porpora nelle estremità. La Sterlizia ha bisogno di un terreno drenato e si adatta alle zone ben soleggiate così come alla penombra. Non sopporta i cali di temperatura sotto lo zero, ma se riparata con cura, riesce a sopravvivere anche all’inverno.

Kentia Howea

La Kentia Howea è una palma dal fascino esotico originaria dell’Australia. Il genere Howea comprende due specie: quella Fosteriana e quella Belmoreana. Le due specie hanno lunghe foglie verdi affusolate e fioriscono in estate, ma la seconda si distingue per delle leggere striature rosse sul fusto. 

La Kentia non richiede molte cure e può essere coltivata anche in vaso, in questo modo non supera i 2/3 metri di altezza. La pianta cresce bene negli ambienti luminosi, sopporta anche quelli più bui ma in questo caso reagisce con una crescita più lenta. La Kentia ha bisogno di un terreno umido ma senza ristagni, per questo è importante nebulizzarla almeno un paio di volte a settimana.

Ficus Lyrata

Il Ficus Lyrata, di origine africana, è una pianta da interni particolarmente decorativa. Le sue grandi foglie venate e dal bordo ondulato catturano subito lo sguardo e possono crescere fino a 20 centimetri di lunghezza.

Questa pianta può essere coltivata facilmente in vaso, sia in casa che in uno spazio esterno come il terrazzo. Il Ficus Lyrata però non sopporta a lungo le basse temperature, per questo è meglio spostarlo all’esterno solo nella stagione calda. La pianta ama inoltre le zone più esposte alla luce, anche diretta, ma solo nelle ore meno calde della giornata.